Tutte le morti di Sean Bean

Le morti di Sean Bean

scritto da Carmen Espinoza

Presa da un certo masochismo ho deciso di ricominciare a vedere Game of Thrones dalla prima stagione e, nuovamente, come se già non sapessi come andasse a finire, mi sono affezionata all’irreprensibile Ned Stark, interpretato da Sean Bean. Vuoi per colpa dello sguardo sempre un po’ corrucciato che trovo decisamente affascinante, vuoi per la voce dell’attore, non lo so, però ci casco sempre.



È vero che non bisogna mai affezionarsi a nessun personaggio di Game of Thrones, ma è ancora più vero che è il caso di non affezionarsi ad alcun personaggio interpretato dall’attore britannico. Sean Bean, negli anni, si è guadagnato il soprannome di Spoiler Vivente perché è tra gli attori più “ammazzati” del cinema.

Per farvi un’idea, qui ci sono tutte le morti di Sean Bean dal 1986 al 2016

È morto con la gola tagliata, infilzato, strappato (letteralmente), congelato, buttato giù da un dirupo investito dalle mucche 😵, gli hanno sparato un mare di volte, impiccato e decapitato. Questa infografica rende bene l’idea!

Le morti di Sean Bean Meme

Ma è veramente Sean Bean lo Spoiler vivente?

La risposta è “ni“…

Se guardiamo le morti complessive il titolo spetta a John Hurt, uno dei più grandi attori del cinema, morto, realmente purtroppo, nel gennaio di quest’anno, che nei suoi film è morto 43 volte (su un totale di più di 120 film realizzati). Seguito da Bela Lugosi e Vincent Price. Sean in questa classifica si piazza al 4 posto.

Sean Bean detiene certamente il titolo di attore più ammazzato tenendo conto della percentuale di morti, un altissimo 35%, con 24 morti su 70 film.

Su internet ci sono un’infinità di meme che ironizzano sul primato di Bean (basta cercare su Google Immagini “Sean Bean Meme” per farsi un’idea).

Vi lascio con questo video di Metro TV molto carino (in inglese) dove l’attore legge alcuni meme su di lui.



Nota sulla fotografia:
La foto utilizzata nell’immagine in evidenza di questo articolo è protetta da una licenza differente da quella con la quale è tutelato il materiale sul nostro Blog.
Credit per la foto: Le cronache del ghiaccio e del fuoco – Wiki


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo, non costa nulla e ci aiuta molto 😉

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione di alcuni tuoi dati. Per maggiori informazioni fai riferimento alla nostra Privacy Policy.