Recensione su Oblumi Tapp Termometro a infrarossi

Oblumi Tapp – Trasforma il tuo cellulare in un termometro digitale a infrarossi

scritto da Leite Moça

Immagina di mettere insieme un termometro e uno smartphone… Cosa ottieni?
Un bambino col moccio al naso che non vede l’ora di farsi misurare la febbre!
Mamme, ammettetelo, sarebbe una gran bella cosa.

Ci ha pensato Oblumi, una ditta spagnola che ha realizzato un piccolo dispositivo a infrarossi che misura la temperatura corporea nel canale uditivo e sulla fronte, collegandosi al cellulare tramite l’ingresso jack che generalmente utilizziamo per le cuffie, e che funziona grazie ad un’App dedicata.
Termometro, cellulare e applicazione insieme diventano più di un semplice termometro a infrarossi, poiché permettono utili funzionalità aggiuntive: registrare i dati delle misurazioni e monitorare l’andamento della temperatura, impostare un allarme che ricordi quando effettuare una nuova misurazione, condividere i dati delle misurazioni con altri dispositivi, ma anche suggerire le dosi di medicinali da somministrare, calcolandole in base ad età e peso corporeo.

Un’idea graziosa, senza dubbio, ma, diciamocelo, chi non è scettico riguardo l’accuratezza di questi nuovi termometri digitali o a infrarossi? Sembra che diano letteralmente i numeri, sparando temperature a casaccio!
Considerato che il loro costo non è indifferente… e che quello di prendere la temperatura è il loro unico maledettissimo compito, ‘sta cosa fa parecchio incacchiare!
Il buon vecchio termometro a mercurio non dava certo questi problemi! Peccato che sia ormai introvabile e che sia nemico dei bambini. Freddo come il ghiaccio e richiede ben 5 minuti di santa pazienza.
Sulla carta quindi termometri digitali o a infrarossi dovrebbero essere i salvatori delle mamme di oggi: comodi e velocissimi, non sono pericolosi perché non contengono mercurio e sono quindi facili da trasportare.
Troppo bello per essere vero, eh?!

E invece è vero! Oblumi Tapp ha fatto tutto ciò e di più: ha reso il misurare la febbre ai bimbi molto più semplice grazie al fatto che questi, tecnologici dalla nascita, non si tirano indietro davanti a un cellulare!
Funziona, è pratico, è moderno! Realmente adatto alle esigenze delle famiglie di adesso.

Oblumi Tapp sarebbe dovuto arrivare a Jlenia, che da tempo lo desiderava per semplificarsi la vita con la sua piccola peste.
Ma lei è scappata in Brasile e quindi è finito in mano a me! E siccome quando è arrivato non ho resistito ad aprirlo e provarlo, vi racconterò tutte le mie impressioni.
Ho sottoposto questo simpatico cosetto a millemila test di vario tipo. Poi Erick (1 anno e 8 mesi) è stato il nostro tester ufficiale, come vedrete presto nella videorecensione di Jlenia.
Prova bimbo superata a pieni voti!

Applicazione Oblumi Tapp su Dispositivo Android


 Il prodotto:

Il dispositivo Oblumi Tapp è piccolo e leggero, con tutta la custodia potrebbe stare comodamente nella tasca dei jeans.
Ha in cima il sensore a infrarossi e un tappo in silicone che serve per misurare la temperatura direttamente sulla fronte (come facevano le nonne) e che si può rimuovere per la misurazione auricolare.
Ha un jack 3,5 mm per collegarlo al cellulare.
È dotato di due batterie di tipo CR1616, sostituibili se scariche. Sarà la stessa App ad avvisarci quando le batterie dovranno essere cambiate.

Oltre al dispositivo, nella confezione ho trovato la comoda custodia per il trasporto, quattro salviette usa e getta per la pulizia del dispositivo e il libretto di istruzioni per l’uso.


È compatibile con il mio cellulare?

Se non possiedi un vecchio catorcio, probabilmente sì!
È compatibile con smartphone Android 4.2 o superiore o  con iPhone 4 o superiore (iOS 7 o superiore).
Se hai dubbi, sul sito di Oblumi si trova la lista dettagliata dei dispositivi compatibili.


Devo per forza scaricare l’App e registrarmi?

Sì, senza l’applicazione per cellulare il dispositivo non funziona. Qualsiasi input, come anche tutte le misurazioni registrate dal sensore, passano attraverso l’App.
L’App si scarica semplicemente da Google Play o dall’Apple Store, e poi basta seguire le indicazioni mostrate da alcune slide di presentazione.
Non devi necessariamente registrarti per effettuare una misurazione, ma in questo caso non potrai usufruire di tutte le funzionalità aggiuntive.
La registrazione richiede nome, e-mail e una password. Poi, per terminare la registrazione viene inviata una mail di conferma. Sarà quindi possibile utilizzare tutte le funzioni dell’App.


È un termometro per bambini?

È un termometro! Va bene per tutti.
È ideale per i bambini (non adatto ai neonati fino al quarto mese di vita) perché molto pratico, ma ovviamente funziona anche sugli adulti.
In particolare rivolta ai bambini è la funzione di calcolo delle dosi consigliate di medicinale in base a peso ed età; ma anche la possibilità di inviare facilmente i dati della temperatura ad altri dispositivi, utile, ad esempio, a comunicare con il pediatra o con l’altro genitore. Inoltre è comodissimo perchè permette di misurare velocemente la temperatura dei liquidi.
In ogni caso è perfetto per tutta la famiglia perché, registrandosi con nome e e-mail, si ha la possibilità di creare più “pazienti”, ognuno dei quali avrà il suo storico della temperatura.

Oblumi termometro per misurare la temperatura corporea e quella dei liquidi


Come funziona il calcolo delle dosi di medicinali?

Dopo aver selezionato il paziente interessato, selezionare in basso la voce Medicinale e dose, contrassegnata dal simbolo della pillola.
Selezionare quindi il farmaco che si intende somministrare (paracetamolo o ibuprofene) e l’applicazione consiglierà la dose calcolata sul peso e l’età di quel paziente.
Cliccando sulla i, per maggiori informazioni, l’App scaricherà il pdf del foglietto illustrativo di quel farmaco, fornito dall’Agenzia italiana del Farmaco.
Oblumi Tapp ovviamente non deve sostituire il medico, si limita a informare sulle dosi consigliate. Molto utile davvero, avrebbe potuto evitarmi un collasso dopo aver assunto una dose eccessiva di Tachipirina a 6 anni!


Ma… Funziona??? Le misurazioni sono accurate?

Il termometro ha un sensore di ottima qualità, di precisione medica, dicono.
Ma, dato il mio scetticismo, ho dovuto provare per credere.
Quella dell’accuratezza delle misurazioni era infatti la mia più grande preoccupazione. Quando compri un termometro da € 50 ti aspetti che funzioni, e anche bene!
Quindi provarlo è stato il mio primo pensiero quando, di ritorno da una corsetta mattutina, ho ricevuto il pacco contenente Oblumi Tapp.
Impaziente, ho scaricato l’applicazione Oblumi Tapp, e il mio scetticismo è arrivato alle stelle nel leggere parecchie recensioni negative sul Play Store.
Allora ho iniziato a misurare e misurare e misurare ancora la mia temperatura corporea, sempre allo stesso modo, a distanza di 10 secondi tra una misurazione e l’altra e, come temevo, le misurazioni erano tutte diverse! Oddio se ce ne fosse stata una simile ad un’altra! La cosa era grave: mezzo grado può fare la differenza tra chiamare il medico o meno!
Ho pensato: fa schifo o non so farlo funzionare?! E, scoraggiata, ho aperto il libretto di istruzioni per scoprire dove fosse il problema.
Il problema, come al solito, ero io, non il termometro.
Ho scoperto che, per ottenere delle misurazioni accurate con un termometro a infrarossi, bisogna usare tutta una serie di accortezze fondamentali.
Le indicazioni sul corretto utilizzo sono scritte sul libretto di istruzioni, ma vengono ripetute anche in due brevi video illustrativi che partono automaticamente quando effettui la prima misurazione.
Se, come me, li hai saltati con fare sprezzante, sicurissima di saper infilare quel coso nell’orecchio tuo o di tuo figlio, potrai trovarli nella sezione Aiuto e rivederli ogni volta che vorrai, anche per rinfrescarti la memoria.
Credetemi, è fondamentale attenersi alle istruzioni. Cambia tutto. Le raccomandazioni da seguire sono tante, ma è un bene che sia così! Infatti più l’apparecchio è sofisticato, più bisogna fare attenzione che fattori esterni non interferiscano con la misurazione.

Prima di tutto bisogna “lasciar ambientare” il termometro. In pratica il termometro deve trovarsi nella stanza dove avverrà la misurazione almeno 15 minuti prima di quest’ultima, che, tra l’altro, deve avvenire in un ambiente con una temperatura compresa tra i 10 e i 35°C e che sia stabile, quindi niente stufe, termosifoni, condizionatori, ventilatori nei paraggi.
Poi bisogna far attenzione alla pulizia sia del dispositivo che della fronte o dell’orecchio della persona. Si deve evitare di misurare la temperatura corporea durante la digestione, o dopo aver fatto attività fisica o anche solo una doccia calda! Inoltre è bene attendere almeno 30 secondi da una misurazione all’altra.

Questo spiega perché avevo ottenuto misurazioni estremamente ballerine: il termometro era stato sballottato tra corriere e portinaio prima di arrivare nel salotto di casa mia e non avevo atteso che si ambientasse; e poi io ero ancora accaldata dalla corsa! E chi cavolo li ha aspettati 30 secondi tra le misurazioni?
Va be’, quanto potrà influire, direte.
Vi mostro allora le misurazioni eseguite quel giorno ed altre misurazioni eseguite il giorno dopo, dopo aver letto le istruzioni ed essermi attenuta a tuttissime le indicazioni lì riportate. I dati parlano!

Tabella comparativa delle misurazioni registrate con il termometro Oblumi


Misurazione auricolare.

È molto semplice e veloce e molto molto accurata.
In questo caso è importantissimo che sia il dispositivo che l’orecchio siano ben puliti.
Il tappo in silicone deve essere rimosso e la punta del dispositivo va inserita delicatamente nel canale uditivo. La misurazione richiederà pochi secondi. Questo è il metodo di misurazione più accurato perché meno soggetto a fattori esterni.


Misurazione frontale.

Può risultare meno precisa per via del maggior numero di fattori esterni che potrebbero interferire (sudore, trucco, vicinanza a fonti di calore). Per questo motivo questo tipo di misurazione richiede più attenzione e lo scrupoloso rispetto delle indicazioni.
Il tappo in silicone deve essere inserito. Bisogna quindi fare dei movimenti circolari, esercitando poca pressione sulla tempia, cercando di individuare l’arteria temporale.

Oblumi Termometro infrarossi misurazione in corso


Misurazione dei liquidi.

Oltre a misurare la temperatura corporea, Oblumi Tapp è in grado di misurare la temperatura dei liquidi, semplicemente avvicinando il sensore al liquido o al suo contenitore.
Una funzione utilissima per fare il bagnetto al bimbo o per il biberon. Poter portare il termometro sempre con te è ottimo in quest’ultimo caso.
Ricorda però che Oblumi non è resistente ai liquidi, quindi non va immerso!


Alcune precisazioni:

Unica piccola, anche se quasi scontata, pecca è che, poiché il termometro si collega al cellulare tramite l’ingresso jack, non sarà sempre facile regolare il volume del cellulare con il dispositivo inserito.
Musica e applicazione non lavorano bene insieme, non utilizzare le cuffie con l’applicazione aperta.
Inoltre, se riceverai una telefonata con il dispositivo inserito, ovviamente non sentirai un cavolo! In tal caso stacca il dispositivo oppure utilizza il vivavoce.

Non utilizzare Oblumi Tapp con il cellulare in carica.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo, non costa nulla e ci aiuta molto 😉

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione di alcuni tuoi dati. Per maggiori informazioni fai riferimento alla nostra Privacy Policy.